Biblioteca

La Biblioteca comunale  è situata al primo piano del Polo,  dove si trovano i servizi di informazione e prestito, le sale lettura, i cataloghi cartacei e i depositi librari che ammontano a circa 10000 volumi. Per rimanere al passo con i tempi, sono a disposizione dell’utenza due postazioni internet fisse, più la possibilità di connessione wi-fi gratuita con propri pc portatili, all’interno di qualsiasi ambiente della biblioteca stessa. Gli orientamenti attuali tendono a fornire gli strumenti di base per lo studio e un ampia scelta nel settore della narrativa. La Biblioteca è aperta a chiunque abbia necessità di consultare le sue raccolte e non ci sono limiti di età. La biblioteca effettua annualmente nuove acquisti e consente donazioni regolate da specifiche modalità.

Gli utenti hanno l’obbligo: di essere tesserati alla biblioteca;  di depositare negli appositi armadietti borse, compresa la custodia del computer, caschi, telefoni cellulari, libri e altri oggetti non espressamente autorizzati. È vietato introdurre borse o zaini di grandi dimensioni, che non possano essere contenuti negli armadietti. La chiave degli armadietti deve essere sempre portata con sé, anche per brevi assenze. La Biblioteca non è responsabile degli oggetti o beni personali depositati o introdotti dagli utenti nei suoi locali.

Tesseramento della biblioteca: i cittadini che abbiano compiuto i 18 anni possono iscriversi compilando il relativo modulo e accompagnato da un documento d’identità. I cittadini minorenni dovranno compilare il modulo relativo con l’autorizzazione di un genitore o di un tutore e accompagnati da un documento di identità. Ogni cambio di residenza o di domicilio deve essere immediatamente comunicato.

Chi è iscritto alla biblioteca ha la possibilità di: accedere alle sale lettura e alla consultazione dei volumi negli orari prestabiliti; accedere all’uso della postazione internet per eseguire ricerche in rete; usufruire del servizio di prestito.

Servizio di prestito: i volumi esclusi dal prestito sono quelli con fascia bianca sul dorso.Possono essere presi in prestito un massimo di tre volumi. La durata massima del prestito è di trenta giorni, con possibilità di prolungamento, salvo altre prenotazioni. È vietato dare ad altri i volumi ricevuti in prestito. Sono previste sanzioni per le inadempienze.

Modalità di donazione: chiunque volesse donare dei volumi alla biblioteca dovrà stilare un elenco con i titoli e  gli autori dei libri. La lista andrà protocollata al Comune di Tolfa, all’attenzione del sig. Moreno Riversi, responsabile della Biblioteca. Il responsabile provvederà a indicare quali volumi potranno essere consegnati alla biblioteca. I volumi dovranno essere in buono stato.